Castel Masegra

Castel Masegra: indicazioni su Castel Masegra e sul suo Museo

Castel Masegra si trova a Sondrio in una posizione dominante, all’imbocco della Valmalenco.

castel masegraÈ l’unico dei tre castelli sopravvisuto allo smantellamento di tutte le fortificazioni valtellinesi da parte dei Grigioni nel 1639.

Non venne smantellato in quanto all’epoca era residenza della potente famiglia grigionese dei Salis.

Il castello ha una fondazione medioevale, testimoniata ancor oggi dai due torrioni posti a nord est e nord ovest.

A quell’epoca il suo uso era prevalentemente militare.

Nel corso dei secoli ha subito numerosi cambiamenti per adattarlo alle diverse funzioni dominanti per le quali venne utilizzato.

In epoca rinascimentale il castello assunse una funzione residenziale. Ciò è testimoniato da alcuni elementi architettonici esterni, come la loggetta e la torretta adibita a colombaia.

Con l’avvento dei Grigioni divenne dimora della famiglia Salis che lo utilizzò come come residenza e come deposito di vini.

Con il ritorno della Valtellina al Ducato di Milano, il castello entrò in possesso della famiglia Guicciardi, che lo donò al Demanio. Fu quindi utilizzato come caserma ed in seguito come sede del Distretto militare, fino agli anni Ottanta.

Si compone attualmente di sole tre sale che rievocano simbolicamente alcuni momenti cruciali di questo periodo storico.

Nella sala d’ingresso sono presenti alcuni stemmi gentilizi di famiglie nobili delle due aree. Vi si trova inoltre una parte di un più ampio stemma delle Tre Leghe, spezzato in due e utilizzato come materiale di reimpiego con la funzione di tombino.

La seconda sala è dedicata al periodo più travagliato di questi tre secoli. Ci riferiamo alla prima metà del XVII secolo. In questo periodo la Valtellina fu teatro del Sacro Macello, del passaggio dei Lanzichenecchi e della Guerra dei trent’anni. Passò inoltre un ventennio (1620-1639) sotto il dominio spagnolo.

Nell’ultima sala si può vedere una testa di San Giovanni Nepomuceno, protettore dei ponti. Si può anche ammirare la colonna della berlina, alla quale venivano legati i criminali in quel periodo.castel masegra

Il calendario delle visite del Castel Masegra sono le seguenti: maggio-settembre: sabato e domenica dalle 9.00-12.30 e 15.00-18.00
Le visite guidate durano circa 50 minuti ed è gradita una prenotazione e vengono effettuate al mattino alle 10.30 e al pomeriggio alle 16.00.

Durante le visite guidate il Museo Masegra rimane chiuso.

I costi per le visite sono i seguenti:
€ 6,00 – singolo
€ 4,50 – gruppo superiore ai 10 visitatori
€ 4,50 – associazioni convenzionate (Touring Club, Castelli e Ville, FAI)
gratuito – visitatori fino ai 18 anni e dai 65 anni
€ 50,00 – visita guidata a richiesta fuori orario prestabilito

Per prenotazioni: MVSA 0342.526553 mar-ven 9-12, 15-18, sab-dom 15-18

Per avere maggiori informazioni potete visitare il sito cliccando QUI.

Il Castello si trova a Sondro e dista da Dazio 31 km (circa 35 minuti in auto).