24 Apr
Chiavenna

Chiavenna: informazioni sul percorso per visitare la città

Il comune di Villa di Chiavenna, ultimo comune della Bregaglia italiana.

chiavennaA ridosso del confine di stato italo-svizzero lungo la statale 37 del Maloja confina con i Comuni di Piuro e con il comune di Bregaglia.

Alla Villa si accede dalla Statale tramite automobile o pullman. Si può anche raggiungere tramite la pista ciclopedonale della Val Chiavenna.

Nel territorio comunale si evidenziano le peculiarità dei Crotti, tra i più antichi della Valchiavenna (XV-XVI sec.). Sono situati principalmente in località Motta ed in minor numero nelle zone di Giavera-Canete-Chete.

I Crotti a Motta sono serviti in ambito turistico- culturale dalla pista ciclo-pedonale. Questa pista da Chiavenna arriva nella vicina Val Bregaglia svizzera e si collegano al vecchio nucleo di Savogno sito nel comune di Piuro. La stessa pista ciclo-pedonale abbraccia anche quelli della frazione Giavera e da lì si accede alle frazioni di Chete e Canete.

I crotti sono tutti di proprietà privata ed ancora oggi alcuni nel periodo estivo rappresentano luoghi di aggregazione.

Nel territorio di Villa di Chiavenna sono presenti, dei piccoli edifici adibiti all’essicazione delle castagne, denominate “Gràa”.

Il percorso proposto vio permetterà di visitare i seguenti luoghi: chiavenna

·         Tappa 1: Sasso del drago

·         Tappa 2: Strécc (frazione Ponteggia).

·         Tappa 3: Stua di Tonèllä

·         Tappa 4: Torchio di Ponteggia

·         Tappa 5: il Sasso del Quartin

·         Tappa 6: Crotti di Motta

·         Tappa 7: Madonna della salute nella piccola frazione di Canete.

Chiavenna dista da Dazio 45 km (circa 55 minuti in auto).

Se siete interessati a continuare a leggere il percorso proposto cliccate QUI.

Se, invece, volete avere più informazioni sulla villa di Chiavenna cliccate QUI.