Collegiata di San Giovanni Battista

La storia della Collegiata di San Giovanni Battista di Morbegno

La Collegiata di San Giovanni Battista rappresenta da oltre due secoli uno dei simboli di Morbegno.
La Collegiata è situata nel centro storico.

Collegiata di San Giovanni BattistaLa Collegiata di San Giovanni Battista sorge a Morbegno e risale ai secoli XVII-XVIII.

È l’edificio barocco più importante della Valtellina e tra i più interessanti della Lombardia.

La Collegiata vanta una sbalorditiva facciata molto elaborata e conserva un reliquario della Sacra Spina e le spoglie del Beato Andrea Grego da Peschiera.

La chiesa vanta al suo interno opere di rilievo. Possiamo ammirare: la Madonna col Bambino e San Filippo Neri del veneziano Giovan Battista Pittoni, 36 dipinti ovali.

Purtroppo nel 1993 ci fu un furto di ben 37 dipinti.

Tra le sculture vanno segnalate le statue della facciata di Stefano Salterio. Vi sono inoltre dei bellissimi angeli oranti ai lati dell’altar maggiore opera di Vincenzo Buzzi. Vi è anche una statua della Madonna di Giovanni Angelo Del Maino recentemente ritrovata.

Durante la Settimana Santa particolari tradizioni vengono perpetuate. Tutto ciò grazie anche alla presenza di due storiche confraternite che allestiscono al centro della’aula un grande catafalco ligneo barocco sul quale deporre l’urna del Cristo deposto.

Indicazioni per raggiungere la Collegiata:
la Collegiata si trova in via Cappuccini, 2, Morbegno e dista da Dazio 7 km (circa 12 minuti in auto).