Madonna della Rocca

Madonna della Rocca: La cappella dell’Annunziata

La cappella dell’Annunziata, detta anche Madonna della Rocca, è la prima di una serie dedicata ai Misteri del Rosario.

Madonna della RoccaL’arciprete Giovanni Battista Sertoli e il fratello Francesco avevano intenzione di costruire quindici cappelle. Di queste cappelle ne vennero edificate solo sei.  Di queste cappelle, ad oggi, ne sono rimaste solo quattro, che recentemente sono state restaurate.

La Cappella dell’Annunziata venne terminata nel 1713.

Successivamente venne edificata quella presso la chiesa della Sassella (1713-14). Questa fu dedicata alla Pentecoste e conosciuta come “capitello degli Apostoli”.

La cappella dell’Annunziata, a pianta ottagonale con portico a tre arcate coperto da un tettuccio, fu costruita su progetto di Pietro Ligari. Attualmente presenta un piano sopralzato costruito nel 1918.

Un restauro complessivo della cappella venne eseguito nel corso del 1996 a cura del Lions Club. Sono state restaurate le mura, la decorazione interna che si trovava in stato di avanzato degrado, e le sculture, ridipinte numerose volte nel corso del tempo.

La decorazione della volta rappresenta l’Immacolata con il Bambino che trafigge il drago con una lancia. Questa decorazione è stata accentuata con la prospettiva e con l’inserimento di una corona di putti. Successivamente venne posta nella mano sinistra della Madonna una rocca per filare. Questa aggiunta che condizionando il nome stesso della cappella.

Indicazioni per raggiungere la cappella:

la cappella si trova in via Ercole Bassi, 1-9,  Sondrio e dista da Dazio 30 km (circa 35 minuti in auto)