passeggiare in valtellina

Passeggiare in Valtellina: raggiungere Dazio partendo da Campovico

Passeggiare in Valtellina è molto piacevole grazie ai percorsi e alla natura.
La via più agevole per raggiungere a piedi Dazio partendo dal fondovalle è quella che parte da Campovico. Le possibilità, per la verità, sono due: l’una passa per Cermeledo, la seconda per i Torchi Bianchi e Categno.

PASSEGGIARE-IN-VALTELLINACampovico, se provenite da Sondrio, è raggiungibile dalla ss. 38 dello Stelvio. Prima di Talamona, allo svincolo per Paniga, anziché svoltare a sinistra, per Talamona, svolterete a destra. Passerete sotto un viadotto e raggiungerete il ponte di Paniga. Oltre il ponte girerete a sinistra e dovrete seguire la strada. Ora avete raggiunto Campovico (m. 235). Fate attenzione al semaforo intelligente posto all’ingresso del paese.

Se provenite da Milano converrà lasciare la ss. 38 al primo semaforo all’ingresso di Morbegno. Da Qui seguirete le indicazioni per la Costiera dei Cech. Una volta raggiunto il ponte Adda andrete sul lato opposto e seguirete le indicazioni per Dazio. Lascerete le indicazioni per Dazio al primo tornante sinistrorso, e starete sulla destra. Scenderete verso il ponte Ganda e proseguirete verso est in direzione Sondrio, senza impegnare il ponte. Supererete poi una strettoia in corrispondenza della ex centrale idroelettrica. Poco oltre la strettoia vi troverete a Campovico. Anche in questo caso fate attenzione al semaforo intelligente.

Campovico dista da Dazio circa 7 km (10 minuti in auto).

Il tempo necessario per il percorso è di 1,15 minuti e il dislivello in altezza è di 300 m. La difficoltà è bassa.

Se siete interessati a questo percorso cliccate QUI per leggerlo.